AGROPOLI ANCORA BEFFA NEI MINUTI DI RECUPERO


TABELLINO
AGROPOLI: Capozzi, Landolfi, Renna, Sekkoum, Clabuuig, Altobello, D’Attilio (87’ Mari), Toscano, Mallardo, Carotenuto (80’ Bencardino), Montano (65’ Margiotta).
a disposizione: Muro, Capitani, Vicidomini, Sosero
allenatore: Dellisanti
CITTA’ DI MESSINA: taranto, Cappello, Bombara, Cucè, Dombrovoschi, Frassica (71’ Camarda), Giardina (75’ Citro), Munafò (46’ Bonamonte), Buda, Tiscione, Assenzio.
a disposizione: Di Dio, Cammaroto, Giannuzzi, Viscuso
allenatore: Rando
MARCATORI:  16’ Carotenuto, 45’ Assenzio, 68’ Mallardo, 92’ Assenzio
AMMONITI: Capozzi, Renna, Sekkoum, D’Attilio, Toscano (A) ; Cucè (CdM)
ESPULSI : Bencardino (A)
ARBITRO: Vito Mastronardo di Molfetta
NOTE : Spettatori 300 circa; angoli 7 – 1 ; recupero 2’ pt 4’ st

CRONACA
Ancora beffata l’Agropoli nei minuti di recupero, è la quarta volta in stagione ormai che i delfini subiscono una rete decisiva nei minuti finali. Pareggio che sta stretto alla squadra di Dellisanti che aveva legittimato la vittoria sul campo ed invece si è ritrova con un pareggio beffa nel recupero. Già dai primi minuti del primo si è notata subito l’impronta del nuovo tecnico, la squadra cilentana aggrediva e giocava con un’intensità mai vista in questa stagione. Prima della rete al sedicesimo su rigore di Carotenuto erano arrivate già altre due palle gol per i delfini con una punizione di Sekkuom dai venti metri e con un destro di violenza di Carotenuto imbeccato splendidamente da Montano. Meritava di chiudere in vantaggio la prima frazione l’Agropoli che invece si è vista raggiungere dal momentaneo pareggio di Assenzio bravo ad infilarsi in area rientrare su destro ed infilare Capozzi sul primo palo. Inoltre la rete dell’uno a uno è nata solo grazie ad un errore in fase d’impostazione di Sekkoum che ha regalato il pallone a Buda bravo poi in un secondo momento a servire Assenzio per il pareggio. Ripresa che parte in fotocopia con l’inizio della partita, sono sempre i delfini ad attaccare e cercare il gol. Continuo forcing sulla tre quarti con le conclusioni dei centrocampisti e degli attaccanti. La rete del vantaggio arriva poco dopo l’ora di gioco, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Sekkoum crossa al centro e probabilmente anche a causa del vento il portiere ospite buca l’intervento favorendo il colpo di testa di Mallardo che dal secondo palo deve solo infilare in rete per il vantaggio biancazzurro.  Sembrava che potesse bastare all’Agropoli quanto fatto fino a questo momento se si considera la giornata tutt’altro che positiva del Città di Messina di Rando, invece nel recupero arriva la beffa. E’ un traversone di Citro, aiutato dal mancato intervento di Calabuig, che regala la palla del pareggio ad Assenzio che sigla così la doppietta personale e regala un punto che ha il profumo di una vittoria per i siciliani.

Enrico Serrapede
INTERVISTE
Dellisanti:  E’ lo stesso Dellisanti ha ribadire la beffa in una partita che i delfini meritavano di vincere “La partita l’abbiamo fatta noi, ci sono state queste due disattenzioni che ci sono costate molto care. A prescindere dagli episodi, che nel calcio ci stanno, noi abbiamo iniziato la partita con i primi trenta minuti fatta davvero molto bene. Abbiamo concesso davvero poco agli avversario ed abbiamo creato trame di gioco davvero importanti, siamo arrivati alla conclusione diverse volte. Però nel momento in cui abbiamo concesso spazio agli avversari abbiamo preso gol, sia il primo che il secondo tempo. Sicuramente certe situazioni con più attenzione potevano essere evitate. Purtroppo non siamo stati bravi nella gestione del vantaggio, dovevamo fare più possesso palla ed accorciarci di più” . Nonostante il risultato amaro rimane soddisfatto della prova dei suoi ragazzi ? “Sono molto soddisfatto, i ragazzi sono andati in campo molto concentrati e molto motivati, li ho visti vogliosi di poterla vincere. Ai miei ragazzi posso recriminare solo le disattenzioni suoi gol ma non l’atteggiamento con il quale hanno affrontato la gara. Mister crede che la squadra porti ancora degli strascichi negativi della passata gestione ricordando che non è la prima volta che l’Agropoli subisce gol allo scadere ? “E’ evidente che questa è una squadra che soffre delle situazioni subite precedentemente, subentra nell’inconscio una insicurezza che poi si manifesta nella paura di vincere. Una squadra mentalmente libera certi errori non li commette. Conclude Dellisanti restando comunque positivo sulla prova della sua squadra “Adesso siamo qui a commentare gli errori, dobbiamo anche guardare le cose positive come l’evidente cambio di carattere da parte della squadra. Non posso rimproverare nessuno dei miei ragazzi certo è, però, che certi episodi non devono più avvenire.
Rando: Parte subito ammettendo la possibilità di sconfitta da parte della sua squadra “A nostro favore và soltanto il risultato, non abbiamo sicuramente disputato la nostra migliore partita. se devo fare un complimento a qualcuno dei miei ragazzi lo faccio a quelli che sono subentrati dalla panchina perché davvero hanno dato qualcosa in più alla squadra. A dir la verità mi aspettavo qualcosa in più anche dall’Agropoli, annoverano in organico nomi importantissimi. Alla fine comunque non abbiamo rubato nulla”. Oggi grazie a quest’altro risultato utile continuate a credere a qualcosa di più in questo campionato? “Noi siamo partiti con la consapevolezza di essere competitivi, dobbiamo soltanto capire quanto dove e come lo siamo. Abbiamo una squadra giovane  e questo influisce in qualche prestazione, soprattutto fuori casa dove magari non siamo gli stessi di altre partite. Se vogliamo rimanere aggrappati alle squadre di alta classifica dobbiamo invertire le prestazioni in trasferta perché non sono all’altezza di quella che è la nostra reale forza”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...