VICENDA PASTIFICIO AMATO JUNIOR TIRA IN BALLO DE LUCA


Il Tribunale del Riesame ha disposto il dissequestro di fondi e polizze di Simone Labonia, per un totale di circa 115mila euro sui 170mila messi “sotto chiave” per il coinvolgimento dell’avvocato salernitano nell’ambito del crac Amato. Dissequestrate anche le quote dell’agenzia di viaggi Amavebo, di proprieta di Antonio Amato jr, che era finita nel mirino per avere incassato dalla Amato spa 354mila euro. Versamenti giustificati con il pagamento di viaggi, ma che secondo la Procura possono essere serviti a distrarre fondi da un pastificio già sull’orlo della bancarotta. Contestazioni analoghe a quelle mosse a carico di Labonia, tuttora agli arresti domiciliari, per l’incasso di alcune parcelle milionarie. L’avvocato Luigi Gargiulo ha ottenuto per lui un provvedimento di dissequestro, mentre è stata invece respinta l’istanza presentata dalla Esa costruzioni, per un importo di 540mila euro.Sull’inchiesta torna a parlare anche l’ex parlamentare Paolo Del Mese, pure lui indagato. Il suo avvocato, Massimo Torre, ha diramato ieri una nota in cui precisa che il politico «non si è mai occupato del cosiddetto decreto salvabanche», sebbene la tesi accusatoria della Procura parta proprio dall’assunto che Del Mese avesse un’influenza sul sistema bancario per aver promosso quel decreto. Il legale puntualizza che all’epoca della promulgazione del provvedimento «Del Mese non era né deputato né senatore, essendosi il suo incarico concluso con la caduta del governo Prodi» mentre il decreto «è stato promulgato dal successivo governoBerlusconi». L’avvocato torna anche su alcune dichiarazioni (in cui avrebbe tirato in ballo Piero De Luca) rese nell’ultimo interrogatorio da Peppino Amato jr, in carcere per aver eluso gli obblighi dei domiciliari. Nei suoi confronti Paolo Del Mese sta valutando di presentare denuncia per calunn

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...