MORTE QUATTRO SUB A PALINURO ALTRI DUE INDAGATI


 

L’attività della Procura di Vallo della Lucania sulla tragedia che si verifico’ a Palinuro nel luglio scorso ha portato a nuovi  sviluppi.Nel registro degli indagati sono stati iscritti anche Marco Sebastiani e Stefano D’Avack.Sono gli istruttori della scuola romana sub “big blue school”, presenti nella “grotta degli occhi” tra i nove sub, i quali lo scorso sei giugno avevano brevettato Panaiotis e Maria Laura.Sebastiani è anche direttore della scuola romana, mentre D’Avack è anche direttore commerciale della scuola che è situata in zona Salari in Roma.Pare siano indagati, poichè, soltanto ventitrè giorni dopo il conseguimento del brevetto di primo livello, hanno proposto ai neofiti sub – i quali ignari della loro esperienza di sub per l’immersione in grotta, hanno aderito – un pacchetto immersioni in grotta su appoggio del diving locale di Palinuro Pesciolino Sub (indagato per primo).I neofiti sub, vantavano sul proprio logbook pochissime ore di immersione e con un inidoneo brevetto di primo livello, sono stati fatti scendere in grotta. In grotta il Sebastiani è entrato per secondo, dopo la deceduta guida Rizzo entrata come capocordata. Mentre D’Avack è entrato per ultimo chiudendo la fila.
Il collegio difensivo, costituito dagli Avv. Silverio Sica e Avv. Benedetta Sirignano si ritiene soddisfatto del lavoro svolto dal Sostituto Procuratore della Repubblica Dott. Renato Martuscelli. Lo scorso Ferragosto i due legali avevano depositato una copiosa memoria di ricostruzioni difensive (la prima di un iter) nella quale avevano palesato alla Procura proprio l’aspetto della inidoneità del brevetto open per immergersi in grotta, mettendo in evidenza i collegamenti tra i due diving romano e cilentano.
I legali dichiarano : “Riteniamo che questo ampliamento del quadro delle indagini preliminari” costituisca un passaggio doveroso, tuttavia, riteniamo vi siamo altre ed importanti responsabilità da accertare, le quali attengono alla omessa interdizione del ramo infangato nel qual è avvenuta la tragedia”.

NELLE FOTO,IN ALTO LA GROTTA DELò DISASTRO,LA PROCURA DI VALLO DELLA LUCANIA E IL SOSTITUTO PROCURATORE MARTUSCIELLO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...