“GUARIGLIA SOLO PER L’AGROPOLI” L’ASSESSORE BENEVENTO METTE I PALETTI E TUTTI D’ACCORDO. INTANTO UNA SOCIETA’ DI ATLETICA COSTRUISCE UNA CAPANNA SULLA PISTA DI ATLETICA,UNA VERGOGNA


Tutti d’accordo o quasi la questione Guariglia è stata chiarita e in questo l’assessore allo sport Eugenio Benevento in carica da qualche mese ha esercitato un’azione diplomatica giusta e sapiente. Sul manto erboso del più importante stadio cittadino e cilentano giochera’ solo l’Agropoli. L’assessore ieri al municipio nell’aula consiliare è stato chiaro e deciso ma anche concreto assicurando a tutte le squadre un campo con tanto di orari e di disponibilita’. ” Abbiamo una squadra che va per la maggiore in serie D con un impegno di spesa oneroso ed una società forte ed ambiziosa.Sono convinto che stiamo remando tutti dalla stessa direzione e che volgiamo tutti il bene dell’Agropoli. A disposizione delle altre società ci sono strutture cittadine come il Torre e il Polito e l’amministrazione farà il possibile per venire incontro alle esigenze di tutti i club cittadini, siamo a disposizione di tutti e di tutto e assicureremo lo sport ad Agropoli”. In testa Real Agropoli e San Marco due squadre di prima categoria che daranno vita anche ad un importante derby cittadino. Intanto esplode come ogni anno il caso di una società di atletica che ha preteso di costruire addirittura una capanna sulla pista di atletica dello stadio Guariglia, con il permesso del sindaco e senza nessun rispetto per la società dell’Agropoli, senza nessun rispetto per i calciatori e senza nessun rispetto per se stessi. Una vergogna.

Sergio Vessicchio

Annunci

7 thoughts on ““GUARIGLIA SOLO PER L’AGROPOLI” L’ASSESSORE BENEVENTO METTE I PALETTI E TUTTI D’ACCORDO. INTANTO UNA SOCIETA’ DI ATLETICA COSTRUISCE UNA CAPANNA SULLA PISTA DI ATLETICA,UNA VERGOGNA

  1. E’ una vergogna che il calcio sia così privilegiato verso gli atri sport. U.S. Agropoli ha “zucato” più risorse di tutte le altre società sportive. Nell’atletica si sono vinti campionati italiani FIDAL.
    Alcuni di loro sono stati atleti che hanno partecipato a campionati Europei e CROSS delle Nazioni! …. VERGOGNA!!!! ….

  2. Caro Sergio, vorrei sapere da te che ti reputi giornalista, la traduzione di questa frase: “senza nessun rispetto per la società dell’Agropoli, senza nessun rispetto per i calciatori e senza nessun rispetto per se stessi. Una vergogna.” Ma tu,scrivendo queste parole hai rispetto per gli altri sport che ci sono ad agropoli?Se non ti risultano altri sport te ne cito qualcuno, inizio con JUDO, BASKET, VOLLEY, KARATE e tanti altri, per finire con quello sport ATLETICA, da te duramente criticato. Ogni tanto, invece di guardare solo il calcio, il pomeriggio fai un salto anche sulla pista, per guardare un po quei ragazzi( dai 5 anni in poi) che si divertono correndo e non solo. NOI ATLETI abbiamo rispetto di tutti, in primis del calcio, tu invece non mi risulta che hai tanto rispetto. Da atleta ti dico GRAZIE DELLE BELLE PAROLE, PER NOI NON SONO ALTRO CHE UNO STIMOLO PER ANDARE AVANTI, GRAZIE ANCORA SERGIO GRAZIE MILLE

    • Intato come vedi pubblico le tue calunnie derivanti dalla tua cecità, naturalmente no ne pubblicherò più perchè non sai dare nessun contributo alla crescita ne di un dialogo al quale non sei abituato e non lo dico io che non ti conosco ma chi frequenta ne alla crescita dello sport ad Agropoli”. Nella vita non ti conosco e per quel poco che io ne sappia sei un ragazzo anche rispettoso ed educato, nello sport, e lo dico da giornalista, di basso o di altro livello sono altri a deciderlo, sei arrogante, presuntuoso,irrispettoso, sei uno che inciti alla violenza e forse ti sfuggi ma io purtroppo, dico purtroppo vedo gli allenamenti e non manderei mai un mio figlio ad allenarsi da te. Detto questo ti sfugge che da quando faccio il giornalista mi sono battuto sempre affinchè ad Agropoli tutti potessero fare delle attività,lo dimostrano i fatti,basta chiedere alle altre società ma con te evitano di parlare per la tua arroganza, purtroppo non lo vedi perchè hai il paraocchi, guardi solo gli interessi della tua società senza valutare cosa c’è intorno. Se io ho rispetto o no per le altre discipline lo devono dire gli altri non tu che non hai rispetto per il prossimo e lo so bene, non hai rispetto ne per il calcio ne per altri sport infatti basta chiedere ai rappresentati di altre società anche non di calcio i quali fanno fatica a rapportarsi con te, da tempo vengono a protestare per come ti comporti e per l’arroganza che ti porti dietro, ma ti assicuro che non paga e mi batterò affinchè la tua società faccia sport al pari delle altre società e non di più.Tu immagini di fare sport a tuo piacimento,non rispetti regole, non rispetti orari,pretendi di costruire altri spogliatoi quando dovresti far usufruire alla tua società dei spogliatoi già esistenti perchè è giusto che i tuoi atleti possano sfruttare le strutture già esistenti, ma dato che tu pretendi di svolgere attività sempre senza avere un orario stabilito trovi gli spogliatoi occupati. Basta chiedere a Caciotta e vedi cosa pensa del tuo comportamento e mi pare che Caciotta è uno che rispetta tutto e tutti.Ti do un consiglio,mettiti su livello degli altri e cerca di non dare fastidio alle altre società dal calcio al basket,alle altre squadre di atletica che devono avere la possibilità e adesso vedremo se la capanna vergognosa che stai facendo costruire è a norma e se dovesse essere a norma la sfruttano tutti, io spero che venga abbattuta perchè è uno scandalo,una vergogna, ma è irritante il modo con il quale stai pretendendo di costruirla……….ora non ti rispondo più perchè il tempo che ho perso è già troppo.

  3. Sergio, tu dici di sapere tutto, devo solo chiarire un particolare, tutto quello che tu hai scritto, dal tono mi sembra che è riferito al presidente dell’atletica Agropoli. Il presidente, nella persona di Angelo Palmieri non è l’autore del commento al tuo articolo, bensi colui che l’ha scritto è DANILO PALMIERi( il fratello). PIACERE.Prima di scrivere qualcosa, informati a chi stai scrivendo, se leggevi sotto era scritto il MIO NOME, non QUELLO DI MIO FRATELLO, ciao DANILO PALMIERI

    • peggio ancora, credevo che solo tuo fratello fosse impostato in quel modo,vedo che è un vizio di famiglia, il messaggio era rivolto a lui e preso atto della svista ora è rivolto anche a te, non rompete le scatole tu e tuo fratello……..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...