SALERNO SI AGGRAVA LA POSIZIONE DI GIUSEPPE AMATO JUNIOR


Si è aggravata la posizione cautelare di Giuseppe Amato junior che questa mattina è stato trasferito in carcere, nella casa circondariale di Fuorni per aver violato i termini dei domiciliari: secondo quanto si apprende avrebbe utilizzato con disinvoltura il telefono e addirittura sarebbe uscito qualche volta di casa malgrado la misura restrittiva.

La misura di aggravamento con la conseguente disposizione per la detenzione in carcere è stata emessa dal gip presso il Tribunale di Salerno in seguito ai riscontri effettuati dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. Giuseppe Amato jr era agli arresti domiciliari come effetto delle indagini condotte sul crac del pastificio Amato.

Amato era finito ai domiciliari il 29 giugno scorso, insieme ad altre 4 persone (Paolo Del Mese, Mario Del Mese, Giuseppe Labonia e Antonio Anastasio) per il crac dell’azienda di famiglia. Arrestato questa mattina Giuseppe Amato junior (, che era già ai domiciliari nella propria abitazione per il crac del pastificio di famiglia.

L’arresto, però, non sarebbe riconducibile alle vicende del pastificio quanto forse – ma si attendono ancora conferme – alla violazione di alcuni obblighi relativi agli arresti domiciliari. La posizione di Amato sarebbe stata accertata da una relazione del nucleo di polizia tributaria, e per questo il Gip del Tribunale di Salerno avrebbe emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Amato era finito ai domiciliari il 29 giugno scorso, insieme ad altre 4 persone (Paolo Del Mese, Mario Del Mese, Giuseppe Labonia e Antonio Anastasio) per il crac dell’azienda di famiglia.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...