AGROPOLI DA MESSINA LA SQUADRA TORNA CON OTTIME CONVINZIONI,OGGI COMINCIA LA SETTIMANA DI PREPARAZIONE AL COSENZA


Agropoli. Una beffa amara che non ha scalfito i piani dell’Agropoli. se contro la Cavese e il Licata la squadra aveva vinto zoppicando a Messina ha perso a tempo scaduto però mostrado forse la vera identità. La squadra ha giocato bene e non ha mai prestato il fianco ad un avversario blasonato che non nasconde le sue velleità.  Sekkoum ha guidato la squadra come ha fatto pure il baby d’oro D’Attilio, il biondino di Castel San Lorenzo ha sciorinato una prestazione eccellente. Il 4-3 -3 ha funzionato di più ripetto al rombo,la squadra lo ha fatto con più dimestichezza mostrando quella sicurezza che era mancata nelle precedenti partite. Certo è un paradosso che l’Agropoli giocando male vince viceversa esprimento un ottimo calcio perde. La squadra è nuova e  deve essere ancora asemblata nel migliore dei modi. Il cambio tattico annunciato alla vigilia da Nastri e applicato regolarmente dalla squadra ha dato delle indicazioni decisamente importanti per cui domenica prossima in casa contro il Cosenza i delfini,tranne qualche altra novita’,giocheranno con lo schieramento tattico di Messina. Bisognerà vedere e valutare le condizioni dei singoli e come Nastri vorrà sfruttare Landolfi. La settimana sarà decisiva e piena di dubbi e interrogativi per l’allenatore Nastri. La società non ha fatto drammi , le indicazioni del San Filippo per il momento non hanno creato contraccolpi proprio perchè la squadra ha giocato bene, tirare ora le somme ci sembra frettoloso. Se l’Agropoli giocherà per l’alta classifica lo si saprà forse a fine mese di settembre per il momento c’è da pensare al Cosenza e forse questo è il modo più sereno per avvicinarsi alla partita,difficile ma non impossibile,al Guariglia è atteso il grande pubblico quel pubblico bravo a incitare la squadra nei momenti più delicato.

Sergio Vessicchio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...