L’ASSOCIAZIONE CAMELOT RIQUALIFICA LO SCALO FERROVIARIO


COMUNICATO STAMPA

Nel mese di giugno 2012 assieme ad un gruppo di ragazzi abbiamo fondato l’associazione CAMELOT – Dalla parte degli Ultimi- che si pone di tutelare la legalità ed il benessere dei cittadini agropolesi. Oltre allo scrivente sono soci fondatori dell’associazione la Dr.ssa Franco Antonella, Apicella Roberto, Di Marco Marina, Marino Valentino, oltre a diversi altri sostenitori ed associati che sono la base reale di ogni azione. Le nostre attività spaziano in vari campi: cultura, sociale, legalità, antiusura, antiracket, rispetto delle pari opportunità, protezione civile, ecologia e salvaguardia dei diritti degli animali. I nostri progetti sono tutti frutto di autofinanziamento. Siamo stati accanto ai lavoratori che protestavano sui tetti del Co.Ri.Sa. 4 organizzando una serata in musica e colori. Abbiamo chiesto alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania di indagare su presunti fenomeni malavitosi aventi ad oggetto persone extracomunitarie dedite alla vendita ambulante sui litorali della provincia di Salerno. Altri sono in fase di studio e programmazione.

Nella serata del 13.09.2012 abbiamo attuato in maniera silenziosa e pacifica una protesta contro lo stato di immobilismo ed il degrado che regna nella città di Agropoli. Abbiamo deciso di attuare un sciopero alla rovescia. Per protestare si possono scegliere molte vie, Camelot sceglie quella della non violenza e del lavoro. Non basta lamentarsi, evidenziare ciò che non va, ma occorre rimboccarsi le maniche e contribuire in prima persona alla rinascita ed alla bellezza dei luoghi in cui viviamo. La semplice denuncia delle problematiche, seppur importante, oramai è superata. Molto più utile, riteniamo, proporre od attuare progetti che migliorino ciò che è perfettibile. Infatti su proposta di Roberto Apicella ci siamo interessati alla stazione ferroviaria di Agropoli. Abbiamo visto che non era accogliente, non c’era un orologio e che i turisti/viaggiatori avevano un impatto con Agropoli che non era assolutamente positivo. Pertanto abbiamo prima studiato, poi progettato ed in seguito posto in essere una operazione di “restyling” ed, a nostre cure e spese, abbiamo realizzato ed installato una serie di cartellonistica turistica informativa, in diverse lingue, delle bellezze della nostra città, una grande mappa della stessa, impiantato nelle fioriere dei ciclamini e ricollocato alcuni orologi da noi assemblati. Ringrazio tutti i ragazzi che con la loro dedizione, onestà e fattività, mi rendono orgoglioso di poter rappresentare questa associazione. Camelot non sono io, ma siamo noi.

Non cerchiamo visibilità personali, non siamo contro nessuno, ma siamo a favore della nostra città e degli ultimi…

 

Agropoli 14.IX.2012                                           Avv. Giovanni Basile

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...