IL MALTEMPO FLAGELLA LA PROVINCIA DI SALERNO


Continua a piovere in tutta la provincia di Salerno, dove si registrano allagamenti e forti disagi soprattutto nella circolazione veicolare. Le zona più colpite sono l’Agro nocerino sarnese e la Valle dell’Irno, ma segnalazioni giungono anche dalla zona meridionale del comprensorio, oltre che dalle aree interne.A Nocera Inferiore numerosi interventi dei vigili del fuoco a causa di scantinati, piani bassi e negozi allagati a seguito delle forti precipitazioni temporalesche che colpiscono la zona ormai da ore. Detriti provenienti dai costoni rocciosi sono anche scesi a valle, trasportati dai fiumi d’acqua che si sono formati nel frattempo. A Pagani allagato il mercato ortofrutticolo, dove chili di frutta e verdura galleggiano nell’acqua caduta abbondantemente nella zona.

Disagi alla circolazione nella Valle dell’Irno, l’area a ridosso di Salerno, dove i sottopassi sono allagati e molte strade sono al limite della percorribilità. In azione i mezzi dei vigili del fuoco, della polizia provinciale e della Protezione civile. Difficili i collegamenti tra le frazioni periferiche ed i centri di Baronissi, Fisciano e Mercato San Severino.«Le avverse condizioni atmosferiche e le forti precipitazioni hanno causato, per l’ennesima volta, gravi danni in Provincia di Salerno, ed in particolare nella fascia costiera del Cilento – denuncia il consigliere regionale della Campania. Donato Pica che ha presentato anche una interrogazione – ingenti i danni subiti dal litorale dei Comuni di Ascea, Casalvelino e Camerota».«Attualmente gli Enti Locali interessati stanno provvedendo, con le esigue risorse disponibili, alla quantificazione dei degli interventi urgenti e necessari per il ripristino dei luoghi, ma ciò naturalmente non può bastare», aggiunge Pica. Nella interrogazione, presentata nella giornata di ieri e riferite alle precedenti piogge, all’indirizzo del presidente della giunta regionale, Stefano Caldoro, e degli assessori alla Protezione Civile, Edoardo Cosenza, e all’Ambiente, Giovanni Romano, si chiede di conoscere le iniziative che si intendono assumere ed i provvedimenti che si ritiene dover adottare, al fine di affiancare le autorità del posto nelle indispensabili attività di monitoraggio e di sostegno anche alle aziende private maggiormente penalizzate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...