L’AGROPOLI A MESSINA TRA L’ENTUSIASMO GENERALE



Archiviata la domenica da sballo,che ha visto i delfini del presidente Mimmo Cerruti prevalere sul Licata in un match pieno di emozioni,l’Agropoli è già al lavoro per preparare la delicata trasferta sul campo della formazione piu’ blasonata del torneo,l’ACR Messina.Buone notizie dall’infermeria,dove oltre all’inserimento in gruppo dell’ultimo arrivato,il giovane difensore australiano Capitani,si potrà nuovamente contare sul giovane under Lombardi,recuperato in tempi record ,tassello importante del reparto difensivo agropolese.Non saranno della gara gli squalificati Calambuig e Montano,oltre all’infortunato di lungo termine Iovine e al giovane portiere Muro,rivelazione della scorsa stagione che sconta le ultime settimane di squalifica.Intanto cresce l’entusiasmo in città ;in vista della prestigiosa trasferta di Messina,i tifosi hanno riempito di manifesti ogni angolo delle vie cittadine,fornendo le informazioni necessarie per poter prendere parte alla trasferta organizzata dall’Agropoli Club Carmine Palluotto.La partenza in pullman è fissata alle ore 5.30 di domenica 16 settembre da piazza Merola ,nei pressi dell’isola del Pittore (Sotto il comune).I prezzi,piuttosto economici,considerando la lunghezza della trasferta sono di 25 euro per i tesserati al club,di 35 euro per gli altri sostenitori non muniti di tessera. Non resta quindi che prendere sciarpa,maglietta e trombetta e seguire la squadra della propria città in questa meravigliosa avventura appena cominciata.
FRANCESCO CARRATO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...