DE LUCA A RADIO 24 ATTACCA TUTTI DA BERSANI A RENZI,DA DE MAGISTRIS A TRAVAGLIO PER FINIRE A INGROIA


 

 

 

 

 

 

 

 

“La scelta nel Pd tra Bersani e Renzi è la scelta tra la palude burocratica e lo zecchino d’oro”. A dirlo il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca intervenuto in serata al programma La Zanzara in onda su Radio 24 e condotto da Giuseppe Cruciani. Presentato da Cruciani e Parenzo, i due conduttori come il “sindaco più votato ed amato, come un Sindaco del Nord che fa il Sindaco al Sud” non sono mancate le frecciate e le domande incalzanti.

Il programma si è aperto con alcune considerazioni sarcastiche sul presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro sul quale i conduttori hanno chiesto un intervento del sindaco De Luca: “E’ un mito dalle nostre parti. E’ in guerra permanente con la grammatica, uno sterminatore di congiuntivi ma – dice De Luca – ho scoperto che ha buone qualità umane. Riesce ad avere forme di correttezza istituzionale che non tutti hanno”.Cruciani chiede a De Luca da quale parte si schiera in questa disputa all’ultimo sangue tra Renzi e Bersani. Domanda che ritorna molte volte nel corso del programma ma che non trova una risposta netta da parte del Sindaco De Luca che non risparmia stoccate ad entrambi i contendenti. “Il mio problema è capire chi la pensa come me. Rivendico il copyright per le battaglie di rinnovamento. Questa battaglia nel Pd cosa sta assumendo una piega che mi lascia perplesso. Chi scelgo? E’ una argomento che non mi appassiona per chi come me – aggiunge De Luca – è alle prese con problemi drammatici”. Da un lato la palude burocratica, dall’altra lo zecchino d’oro, aggiunge De Luca nel considerare gli argomenti proposti dai due esponenti poi una leggera apertura per Renzi: “Credo abbia il diritto di fare le primarie. Non è debitore di nessuno, si è guadagnato sul campo quello che ha ottenuto”.Poi va oltre il Sindaco: “E’ indispensabile un rinnovamento profondo. Nessuna anima morta a Roma che non rappresenta nulla. C’è bisogno di chi sappia esprimere concretezza di governo. Non condivido, però (il riferimento è a Renzi) questo provocare tensione continua. Sta esagerando adesso il Sindaco di Firenze”Ma la X su Renzi la metterà incalzano i conduttori: “Non ho capito niente di quello che propongono, quando capirò ve lo dirò”.Nel corso dell’intervista De Luca dice che Bersani assomiglia a Gargamella. Cruciani definisce Renzi il Robespierre dei poveri. De Luca rincara contro il partito: “L’attuale segretaria ha una responsabilità enorme per non aver assunto su alcune questioni una posizione chiara. Ha assunto, invece una posizione disastrosamente equivoca in riferimento al taglio o meno delle Province”.Poi il discorso scivola su Vendola: “Se c’ è intesa sul programma va bene. Tra qualche settimana centinaia di lavoratori passeranno dalla cassa integrazione alla strada. E’ importante intercettare queste sofferenze senza “ulivate e palle del genere”.I conduttori provocano De Luca su Grillo. Il primo cittadino non abbocca limitandosi a dire: “Non mi sembra un proletario”. I conduttori vorrebbero da De Luca qualche frase ad effetto come quella usata per definire chi non rispetta le regole della differenziata e gli chiedono dei cafoni della politica. Anche in questo caso De Luca si smarca limitandosi a dire: “Se vince Grillo bisognerebbe ci si taglia le vene”.Poi si parla del Pd Campano e di Caldoro. I conduttori accostano i due argomenti e De Luca dice: “E’ una bella guerra tra il nulla e il nulla. Io avevo una parola d’ordine cambiare tutto…”. A questo punto Cruciani gli ricorda che lui ha alle spalle quattro mandati e De Luca dice: “Me li sono sudati con il sangue, hanno anche cercato di uccidermi politicamente ma li ho fregati”.Su Ingroia e Travaglio De Luca aggiunge: “ Produzione di palle a mezzo di palle. Magistrati devono offrire garanzia di terzietà”.De Magistri ed i parchi dell’amore. A Salerno lo farebbe? “No secco di De Luca sull’argomento”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...