SEKKOUM E D’ATTILIO GUIDANO L’AGROPOLI CONTRO IL LICATA


image

Rifinitura questa mattina dell’Agropoli in vista della gara di domani contro il Licata nell’esordio casalingo al Guariglia. I delfini guidati dal brillantissimo Sekkoum sempre più leader e  sostenuti da un super D’Attilio il baby d’oro classe 1994 porteranno gli attacchi alla porta del Licata. nella foto una fase dell’allenamento di questa mattina.Sicuri indisponibili Lombardi, Iovine e Iuliano mentre l’argentino Calabuig è recuperato.

Nastri, però, hamischiato un po’ le carte, e non ha fatto capire quale sarà la formazioneche giocherà domenica prossima contro il Licata, anche se in largamaggioranza dovrebbe essere confermata quella vittoriosa domenica scorsacontro la Cavese. C’è grande fermento nella capitale del Cilento perl’esordio casalingo della squadra di patron Cerruti, gli entusiasmi nonsono al massimo, ma c’è un moderato ottimismo in virtù dei nomi altisonantiche sono arrivati nel corso di quest’estate. L’eliminazione in Coppa Italianel derby contro la Gelbison ha ridimensionato un po’ i clamori, ma lapartita di domenica scorsa ha evidenziato che la squadra è buona ma deveancora trovare il bandolo della matassa per riuscire ad esprimere labrillantezza necessaria. Su questo sta lavorando Salvatore Nastri: iltecnico ebolitano sta oleando gli schemi e il rapporto tra i vari repartiche sembrano ancora macchinosi. In ogni caso tutto ruota al bravissimoSekkoum, l’italo marocchino in questa primissima parte di stagione è sicuramente l’uomo faro, la guida della squadra. Giocatore di classe equalità, ma anche di quantità capace di dettare i ritmi e di condizionarepositivamente il gioco della squadra. In questo momento Sekkuom èsicuramente l’uomo più importante che ha l’Agropoli. E’ naturale che pianopiano vicino all’italo marocchino deve crescere anche Toscano, il quale giàa Cava dei Tirreni ha dato segno di ripresa atletica, e allo stesso modoManfredini deve trovare la condizione giusta. Ma è Sekkoum ora il leader di questa squadra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...