BRACCONAGGIO UOMO ARRESTATO NEL PARCO DEL CILENTO


Il Comando Stazione Forestale di Sessa Cilento durante un giro di perlustrazione del territorio, finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei reati relativi alla caccia abusiva in area protetta e delle armi in genere, ha sorpreso in località “Amalafede-Piano del Vaccaro” in agro del comune di Stella Cilento il sig. G.P. in atteggiamento sospetto in compagnia di due cani da caccia.

L’uomo alla vista della pattuglia forestale si adoperava in fretta e furia all’occultamento di qualcosa di lungo all’interno di una baracca di sua proprietà o in suo uso. Senza perdere mai di vista l’uomo, i forestali, procedevano alla perquisizione della baracca, dove veniva rinvenuto un fucile da caccia calibro 12, carico e pronto per l’uso, e cinque cartucce calibro 12 di cui due all’interno dell’arma e tre all’interno di un secchio. Tutto il materiale è stato prontamente posto sottosequestro.Da una attenta verifica dell’arma, si è appurato che si trattava di un fucile doppietta calibro 12 di marca artigianale Belga, alla quale sia sulla bindella inferiore che sulla basculla erano stati effettuati dei fori presumibilmente con un trapano al fine di eliminare la matricola originale, pertanto l’arma in questione risulta essere clandestina. L’uomo risultava sprovvisto di porto d’armi, poiché ritirato a seguito ad un arresto in flagranza per furto aggravato, detenzione abusiva di armi e porto di armi abusivo. Vista la delicatezza degli accertamenti, veniva resa edotta il Sostituto Procuratore di turno, che disponeva verbalmente l’arresto in flagranza di reato, visti anche i

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...