BATTIPAGLIA TELEFONINI DI ULTIMA GENERAZIONE AI CONSIGLIERI COMUNALI


BATTIPAGLIA. Per risparmiare carta, il Comune di Battipaglia ha deciso di dotare di palmari tutti i consiglieri comunali. Tra settembre ed ottobre dovrebbero partire le ‘consultazioni’ per gli acquisti degli smartphone e delle relative sim che saranno distribuite ai trenta mem- bri dell’assise consiliare già nell’ultimo periodo dell’anno, tra novembre e dicembre. E’ tutto scritto nel nuovo Peg, nel capitolo riguardante le spese della segreteria generale. Il cronoprogramma 2012 per l’ottenimento dell’obiettivo è stato già stilato e, finora, rispettato. Anche perchè, in fondo, per sei mesi, non si è dovuto fare altro che ‘verificare’ il numero di telefonini multifunzione da consegnare ai consiglieri comunali. Ma quest’idea è stata ‘partorita’ nei primi mesi del 2012 quelli, per intendersi, che secondo la tabella di marcia prevista nel piano è stata utilizzata per elaborare la ‘promozione di nuove forme di comunicazione telematica’. Tutto per far risparmiare al Comune il costo di 100 risme di carta quantificabile, ad un primo quanto superficiale esame, in poco meno di 300 euro. Non solo: fornendo smartphone ai consiglieri comunali si potrebbero risparmiare le spese degli straordinari da corrispondere ai messi comunali assunti e pagati proprio per consegnare carte e documentazioni ai membri dell’assise cittadina. Un’idea, quella dei palmari, che farà discutere tantissimo e che già si annuncia come il nuovo, ennesimo tormentone estivo sulle spese decise, programmate o ‘sperate’ dai politici. Dopo mesi e mesi di intense think-tank e all’esito di pepati quanto ‘segretissimi’ scontri tra politici e tecnici comunali l’ente sembra aver deciso come risolvere l’empasse. Ma questa opzione, in un momento critico per le famiglie rischia di causare una vera e propria sollevazione contro giunta e maggioranza che, nem- meno due mesi fa, hanno deliberato i contestatissimi (e salatissimi) aumenti della Tarsu (del 25%) e l’applicazione dell’aliquota allo 0,06% dell’Imu.Già negli altri enti locali e sovralocali dove si è arrivati a decisioni simili è scoppiato il parapiglia con pesantissime contestazioni tra gli schieramenti di maggioranza e di opposi- zione.Bisognerà verificare, ora, se contro il dettato della pagina 57 del nuovo Peg si alzeranno le voci dei consiglieri e dei partiti di minoranza e di maggioranza oppure se anche questa decisione non alimenterà nessun dibattito interno all’assise civica battipagliese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...