AGROPOLI 10 AVVISI DI GARANZIA A RAPPRESENTANTI DEL CONSIGLIO COMUNALE USCENTE


Dieci avvisi di garanzia sono stati emessi dalla Procura di Vallo della Lucania ad altrettanti esponenti della vecchia maggioranza guidata da Alfieri che ha concluso la legislatura  lo scorso aprile. Tra i dieci informati c’è anche il sindaco. I fatti risalgono al 2008.Il reato ipotizzato e’ abuso d’ufficio.

Alfieri, La Porta,Salvatore Coppola Marciano,Farro,Orrico,Pizza,Abate,Prota,Errico

sono i consiglieri raggiunti dal provvedimento

Dal punta di vista tecnico si tratta di una conclusione di indagine notificata ai diretti interessati i quali rischiano il rinvio a giudizio.

La procedura potrebbe addirittura arrivare a far sciogliere il consiglio comunale per incompatibilità

COMUNICATO STAMPA

Comunicato stampa n. 053 del 24 agosto 2012 Approvazione delibera di Consiglio Comunale n. 111 del 30 novembre 2008:l’atto è pienamente legittimo

In merito alle indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, relative all’approvazione della delibera di Consiglio Comunale di Agropoli n. 111 del 30 novembre 2008, si precisa quanto segue:l’atto di sdemanializzazione del reliquato stradale in Via Kennedy, oggetto della delibera approvata dal Consiglio Comunale è pienamente legittimo.I Consiglieri Comunali che hanno partecipato all’approvazione dell’atto confidano con grande serenità nell’operato della Magistratura.Il clamore su una normale attività degli inquirenti crea nell’opinione pubblica un clima di sospetto che avvelena e mette in tensione il normale andamento della pubblica amministrazione.

IL TESTO DELLA DIFFIDA FATTA DAL’AVVOCATO GREGORIO DETTAGLI A DOPO

…………..prima denuncia con esposto ed invito diffida a tutti i Consiglieri ad astenersi dal votare la proposta di delibera con cui si sarebbe proceduto alla  sdemanializzazone e alienazione dil un piccolo appezzamento di terreno demaniale promossaa da carlo scalzone e mezzo dell’avv. Monica gregorio. Successivamente il Consiglio comyunale con delibera n. 111 del 30/11/2008 approva tale sdemaializzazione e viene presentato ricorso al TAR. Il tar stabilisce in primo grado che tale atto non poteva essere fatto9, per cui detta sentenza veniva inviata alla procura  per il prosieguo degli accertamenti. . La procura di Vallo doveva ora dovrà accertare se l’atto consigliare ha violato le norme stabilite dal legislatore in materia di alienazione degli immobili di proprietà pubblica e «conseguentemente – sostiene l’avvocato Monica Gregorio che uno degli avvocati del sig. Scalzone. – i criteri di trasparenza e pubblicità delle attività svolte dagli enti pubblici che dovrebbero essere attuate in favore dell collettività

Annunci

2 thoughts on “AGROPOLI 10 AVVISI DI GARANZIA A RAPPRESENTANTI DEL CONSIGLIO COMUNALE USCENTE

  1. Non vivo, da 50 anni, al mio paese…ma questa inchiesta ha l’odore di aria fritta! Tengo a precisare che non faccio parte dell’area politica in questione,,,anzi!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...