GRAN CONCERTO BANDISTICO CITTA’ DI AGROPOLI C’E’ LA COPERTURA FINANZIARIA DEL MUNICIPIO


La delibera di giunta n.170 dell’ 11 maggio 2011 http://www.comune.agropoli.sa.it/allegati/8267.pdf

con la quale l’amministrazione comunale di Agropoli dava il patrocinio alla scuola musicale del Gran concerto bandistico città di Agropoli e’ stata approvata con l’ok della copertura finanziaria di 5000 euro. La copertura finanziaria,ci dicono dal comune, è stata fatta  come si può evincere della delibera per la scuola musicale.  Negli ultimi giorni,grazie al nostro lavoro abbiamo evidenziato come il Gran concerto bandistico agropolese nasce come una scuola di musica per creare una banda di tutti musicisti cresciuti appunto nella scuola e diventa invece una banda nella quale invece suonano un gruppo di ” musicanti”  naturalmente esterni alla scuola che ogni giorno sotto nomi diversi vanno suonando in giro per le feste. Questo gruppo evidentemente con la complicità di qualcuno all’interno del Gran  concerto bandistico città di Agropoli è riuscito a mettere la mani su tutte le feste di Agropoli ,un bel trucchetto. I proventi vengono suddivisi tra tutti coloro che girano con la banda gli studenti della scuola e appunto i musicanti. Anche in questo ci sarebbero però delle situazioni quanto meno particolari . Perchè ai musicanti viene data una cifra almeno tre volte più grande dei giovani della scuola che pure fanno lo stesso numero di ore e fanno le stesse  cose dei musicanti? Ora qualche genitore di  giovani della scuola comincia anche ad aprire gli occhi e sta valutando l’ipotesi di vederci chiaro nella vicenda.

serves

DI SEGUITO GLI ALTRI ARTICOLI DI AGROPOLILIVE SULLA QUESTIONE DELLA SCUOLA MUSICALE GRAN CONCERTO BANDISTICO CITTA’ DI AGROPOLI

 

 

AGROPOLI LA BANDA CON IL TRUCCO….DOVEVA ESSERE UNA SCUOLA DI FATTO ERA UN GRUPPO GIA’ COSTITUITO PRONTO AD USCIRE PER LE FESTE

 

La banda musicale di Agropoli doveva essere una scuola, ben presto si è trasformata in una piattaforma di interesse per un gruppo di furbetti che per mestiere fanno i “musicanti” e che non sono i professori che quotidianamente fanno lezioni ai giovani Pellegrino,Papa e Fedullo i furbi sono altri . La giunta comunale di Agropoli il 19 maggio 2011 considerata la rilevanza sociale e culturale dell’iniziativa attraverso gli strumenti messi a disposizione dallo statuto comunale ha considerato ufficialmente il Gran Concerto bandistico città di Agropoli la delibera è la numero 170 . Una scuola vera e propria con finalità ben precise sposando in toto il progetto dei Professori Pellegrino,Papa e Fedullo i quali a loro volta avevano protocollato la richiesta con il numero 10 468 nella quale chiedevano il patrocinio del comune. Il responsabile tecnico dell’ufficio alla pubblica istruzione approvava la delibera nella quale si legge che lo scopo del gran Concerto bandistico città di Agropoli doveva avere finalità di promozione culturale che è anche attività istituzionale del comune di Agropoli. Quindi il patrocinio il comune lo ha dato per sostenere una scuola comunale musicale. Tutto parte bene e i giovani musicisti seguiti alla perfezione dei loro professionali maestri Pellegrino,Fedullo e Papa imparano in fretta e diventano ben presto un gruppo anche ben assortito. Una bella cosa, un iniziativa lodevole tanto da spingere i comitati delle feste locali a puntarci per le processioni e i concerti. Tutti contenti anche perchè se c’è una banda e una scuola ad Agropoli non si vede perchè bisognava chiamare bande di fuori. E poi i ragazzi accordati suonano bene anche se sono disordinati e ancora non hanno la cultura della banda. Fin qui tutto ok. Ma ben presto alle prime esibizioni è facile scoprire il trucchetto. Un gruppo ben nutrito di “musicanti” è infiltrato nella banda e di fatto è la banda. Fin qui si potrebbe anche accettare, ma molti di questo gruppo vanno suonando alla giornata in più bande del Cilento e di fuori. Loro vengono chiamati e pagati e i nostri giovani della scuola patrocinata dal comune diventano oggetto di sfruttamento perchè sono un riempitivo per questo gruppo che così facendo è riuscito ad accaparrarsi tutte le feste di Agropoli.Il sistema ha consentito di guadagnare tanto e i i soldi ricavati dalle feste di Agropoli dovevano servire per sostenere la scuola e ad un investimento per far crescere la scuola stessa altrimenti i comitati festa si rivolgevano ad altri. Invece con i soldi sborsati dai comitati sono stati pagati giustamente i “musicanti”. Sia chiaro i ragazzi iscritti alla scuola del gran cocerto bandistico città di Agropoli vengono anche pagati festa per festa anche loro ma di fatto la scuola non esiste più e a questo punto abortisce l’iniziativa a meno che il sindaco e l’assessore predisposto non metta un freno e rimetta tutto nei binari della delibera di giunta. Un raggiro ben preciso che di fatto fa finire sul nascere un progetto bello e importante. E’ una scuola o è una banda musicale già costituita?Basta chiarire questo altrimenti se il progetto viene patrocinato dal comune come scuola e poi si scopre che di scuola non c’è niente e che il tutto è servito per accaparrarsi feste non sappiamo come va a finire.

Sergio Vessicchio

——————————————————————————————–

Doveva essere una scuola, cioè degli insegnanti che impartiscono lezioni di musica nel contesto di un gran concerto bandistico denominato Citta’ di Agropoli e invece si è trasformata presto in una banda da giro( quello doveva  essere comunque lo scopo con degli allievi della scuola stessa da qualsiasi città ma iscritti alla scuola patrocinata dal comune di Agropoli con soldi pubblici) integrata con dei “musicanti” che ogni giorno cambiano banda e di fatto costituiscono un team ben assortito capace di vestire ogni giorno una casacca diversa. Con soldi pubblici Fra l’altro essendo anche molto bravi tutta la banda suona benissimo è accordata e il lavoro svolto dai tre professori ispiratori della scuola si vede soprattutto perchè i giovani allievi riescono a tenere il passo dei loro colleghi più esperti. Questi colleghi esperti non ci dovrebbero essere, la banda secondo le finalità della delibera che potete leggere cliccando qui http://www.comune.agropoli.sa.it/allegati/8267.pdf

deve essere costituita dagli allievi della scuola e non da altri “musicanti” mestieranti.  Se i proventi delle feste di Agropoli vanno alla scuola gran concerto bandistico città di Agropoli siamo ancora moralmente nei limiti se invece, come si sa, i soldi provenienti dalle feste vengono suddivisi tra i ” musicanti” e tra i ragazzi della scuola si tratta di una banda già di fatto che con il gran concerto bandistico città di Agropoli non ha nulla a che vedere. E’ naturale che il tutto è favorito da qualcuno dall’interno della banda. ll municipio che patrocina la scuola è chiamato ad aprire un’indagine interna o togliere il patrocinio che farebbe diventare la banda un fatto privato.Non si può gestire da privato un fatto pubblico.Poi si dovrebbe sapere se per partecipare a questa scuola è stato fatto un annuncio, se i giovani devono fare domanda e a chi,c’è una sede, la cittadinanza è informata? I punti da chiarire sono tanti.

QUESTA  E’ LA DELIBERA DI GIUNTA CHE DI FATTO PATROCINA LA SCUOLA DI MUSICA PUBBLICA GRAN CONCDERTO BANDISTICO CITTA’ DI AGROPOLI

http://www.comune.agropoli.sa.it/allegati/8267.pdf

Si auspica che l’iniziativa lodevole e importante per la città di Agropoli rientri nel contesto della città per le finalita’ e gli scopi nobili per i quali il comune l’ha patrocinata e sostenuta,che questa sia stata una parentesi e che possa decollare con le modalità della delibera di giunta. Altrimenti diventi privata.

 

Annunci

4 thoughts on “GRAN CONCERTO BANDISTICO CITTA’ DI AGROPOLI C’E’ LA COPERTURA FINANZIARIA DEL MUNICIPIO

  1. Bah se ci sono dei musicanti esterni nella banda è possibile che i ragazzi non siano ancora pronti per uscire da soli. Bastava ritardare il debutto ed evitare l’utilizzo di persone esterne.

    • ESATTO QUESTA ERA LA SOLUZIONE,MA VEDERE QUI MUSICANTI CHE HANNO SFRUTTATO IL NOME DI AGROPOLI E ANCHE LA BANDA PER ACCAPARRARSI LE FESTE è STATO DAVVERO UNA DELUSIONE PERCHè L’INIZIATIVA DI UNA SCUOLA PER LA BANDA è STRAORDINARIA

    • ESATTO QUESTA ERA LA SOLUZIONE,MA VEDERE QUI MUSICANTI CHE HANNO SFRUTTATO IL NOME DI AGROPOLI E ANCHE LA BANDA PER ACCAPARRARSI LE FESTE è STATO DAVVERO UNA DELUSIONE PERCHè L’INIZIATIVA DI UNA SCUOLA PER LA BANDA è STRAORDINARIA

  2. SEI SEMPRE LO STESSO,QUELLO DEI TANTI ACCOUNT E TI HO SGAMATO,FAI MILLE COMMENTI E TI ISCRIVI SU INFOAGROPOLI CON ACCOUNT DIVERSI ME LO HA DETTO LA POLIZIA POSTALE ALLA QUALE MI SONO RIVOLTO……DICI QUELLO CHE VUOI E FAI QUELLO CHE VUOI PERò STO VALUTANDO L’OPPORTUNITà DI MANDARE L’INCARTAMENTO ( BANDA) ALLA PROCURA REPUBBLICA SE MI GIRA PER LA TESTA
    SEI UN POVERACCIO,TI HO SGAMATO IN TUTTO E PER TUTTO E LE OFFESE CHE LANCI NEL TUO POST LI RIMANGO NON LI CANCELLO PERCHè SONO IL FRUTTO DELLA REAZIONE DI UNA PERSONA COLTA CON LE MANI NELLA MARMELLATA.
    SERGIO VESSICCHIO

    NB TI HANNO SGAMATO ANCHE NELLA BANDA…
    nino ippolito e’ un nome di fantasia……fai meglio a toglierlo perchè noi sappiamo quel’è il tuo nome-
    Non hai nemmeno il coraggio di firmarti con il tuo nome…….
    le persone come te nella società civile vengono chiamate vigliacchi
    e con questo ti abbiamo dato altro po di spazio……adesso provvedermo a cancellare quello che scrivi, gli insulti che fai, cosa che non faremo se metterai il tuo vero nome che noi sappiamo….
    Sergio

    per i lettori
    questo signore che scrive nel post e che si firma falsamente Nino Ippolito è uno componente della scuola musicale gran concerto bandistico città di Agropoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...