ERA UN OTTANTENNE IL CORPO DEL SUB TROVATO A MAIORI


Si chiamava Mario Napoli, il subacqueo ottantenne morto nelle acque prospicienti il faro di Capo d’ Orso, in costiera amalfitana. La salma dell’anziano è stata trasportata a Salerno, dove sarà sottoposta ad esame esterno del medico legale, in attesa della decisione del pm della Procura di Salerno sull’esecuzione dell’autopsia. Due sono al momento le ipotesi sulle cause della morto del sub: l’esaurimento delle scorte di ossigeno, dopo essere rimasto impigliato nella cima dell’ancora, oppure un malore.Il cadavere del subacqueo, nato a Baronissi, è stato avvistato poco prima di mezzogiorno nei pressi di un gommone utilizzato come appoggio. Il sub aveva indossato muta e bombole ed era impigliato alla cima dell’ancora con la quale aveva assicurato il gommone. Il cadavere è stato recuperato da una motovedetta della Guardia Costiera di Salerno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...