agropoli a Pontecagnano costringeva una ungherese a prostituirsi, preso


agropoli

Nella notte del 14 febbraio 2008, i militari della Stazione Carabinieri di Pontecagnano Faiano, all’esito di una mirata attività investigativa, hanno arrestato in flagranza di reato M.B., trentenne pregiudicato di Agropoli, responsabile di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

L’uomo, da circa un anno, obbligava giornalmente la giovane ungherese V.A. di ventidue anni a prostituirsi sulla fascia costiera del comune picentino intascando, a fine serata, il provento dell’attività di meretricio da essa compiuta. Ogni tentativo posto in essere dalla ragazza per sottrarsi al suo aguzzino veniva immediatamente represso dall’arrestato con minacce e violente percosse.

Nella scorsa notte i Carabinieri, dopo un lungo appostamento, hanno messo fine all’illecita e lucrosa attività del pregiudicato agropolese il quale, dopo aver obbligato per l’ennesima volta la sua giovane vittima a prostituirsi, si accingeva a farsi consegnare – dietro minaccia – i soldi da lei ottenuti in cambio delle prestazioni sessuali.

L’arrestato è stato condotto presso il carcere di Salerno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. L’importante risultato operativo si incardina in una più ampia attività investigativa svolta dalla Compagnia Carabinieri di Battipaglia per la repressione dei reati connessi al grave fenomeno della prostituzione che risulta maggiormente diffuso lungo il tratto litoraneo di Pontecagnano Faiano e Battipaglia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...